Adottare è per sempre.. amare è per sempre..

Questo post vorrei dedicarlo a tutti coloro che si apprestano ad adottare o hanno adottato un rescue… prenderlo come uno sfogo o come un punto di riflessione sta a voi…

Questa è la mia esperienza:

alice ironAbito al quarto piano, di un condomino con 13 famiglie; alcuni sono anziani, altri sono famiglie con bambini. Ci sono sempre stati animali nelle case, dal gatto al barboncino nano, ma quando portai a casa Iron improvvisamente mi dissero che non si potevano tenere cani, che era vietato…

In realtà quello che volevano dire era:

“non vogliamo quel genere di cane”.

Per un mese mi hanno fermato tutte le mattine, ogni giorno ne avevano una, dal fatto che il cane perdeva i peli sulle scale al fatto che era pericoloso e via dicendo…

La mia pazienza è durata un mese, poi i miei strilli li han sentiti fino a Roma: nessuno in nessun modo mi avrebbe fatto fare quello che loro mi chiedevano… Iron era diventato mio figlio nel momento stesso in cui mi era stato detto che sarebbe arrivato tra le mie braccia.

Passano i giorni, i mesi… molti di loro mi tolgono il saluto, dicono a tutti che sono una maleducata, ma almeno non mi fermano più ogni mattina! Quando sembra che tutto abbia preso la strada giusta succede l’imprevisto: Iron si azzuffa con il cagnolino tenuto sempre libero che abita in zona… risultato: sette punti sull’orecchio del canuzzo e mano aperta del mio compagno. Non importava che Iron fosse legato in sicurezza e che l’altro fosse libero, il responso di tutto il quartiere era:

“non ti devi prendere un cane da combattimento e portarlo fuori senza museruola!”.

Per tutti al guinzaglio avevo satana in persona.

Il cane che prima tutti guardavano con curiosità ora era il terrore di tutti gli ignoranti. Tralascio le settimane di merda passate a piangere, tralascio gli insulti presi, tralascio le scenette dei genitori verso i figli quando passavo per strada… E li tralascio non perché sono una stronza insensibile ma perché dopo qualche settimana mi son resa conto che agli stolti non si può far capire la verità.

La verità è che non ero io ad essere in torto ma loro a vedere e a credere quello che più faceva comodo. Certo sarebbe stato facile risolvere la situazione ma quella soluzione per me era inaccettabile. Per Iron ho tirato fuori unghie e denti, ho mandato a fanculo tanta gente, ho eliminato molte persone dalle mie conoscenze, ho imparato ad incassare e a ricambiare gli insulti, ho imparato che gli ignoranti sono ovunque (lo sapevo anche prima ma la percentuale era nettamente inferiore)…

Ma sopra ogni cosa ho imparato che l’amore per Iron vale molto di più di tutto questo. Di cani Iron ne ha assaggiati altri, sempre tenuti liberi, la trafila è stata sempre la stessa… Ero io ad essere diversa… Non aspettavo di venir insultata, il mio “vaffanculo tieniti quel cazzo di cane legato” ora parte con moooolto anticipo!

Pensate bene a cosa state andando incontro, perché almeno una volta potreste trovarvi in questa situazione… E l’unica cosa che vi farà insistere sarà l’amore per il vostro cane, perché è facile amarli quando tutto va bene, ma il vero amore sta nel proteggerli anche da queste situazioni…

E il mio premio più grande è tornare a casa e trovarlo li, sempre pronto a ricordarmi quanto immenso sia il suo amore per me.

Alice per il BTRI